Il coccige fa male quando ti siedi: le cause di questo problema. Se il coccige fa male, quando ti siedi: cosa posso fare?

Il coccige è la sezione più terminale della colonna vertebrale, che forma 3-4 vertebre sottosviluppate.

Ora questo corpo non svolge funzioni attive nel corpo, tuttavia il suo danno può causare a una persona un sacco di disagi.

Consideriamo più in dettaglio perché il coccige fa male quando ti siedi e come affrontarlo.

Il coccige fa male quando ti siedi: le cause

Le principali cause di dolore nel coccige in posizione seduta sono:

1. Malattie della colonna vertebrale, a causa delle quali i nervi sono compromessi. Molto spesso, questo porta a uno stile di vita sedentario (sedentario) e alla mancanza di attività fisica.

2. Le malattie del retto (proctite, emorroidi, ragade, ecc.) Possono provocare sensazioni periodiche dolorose che danno al coccige.

3. Fistola sul coccige – questa è una causa comune di dolore patologico.

4. Gli indumenti non selezionati (stretti o ruvidi) possono strofinare l’osso sacro, a causa del quale appariranno abrasioni e causare dolore.

5. I traumi del coccige causati da una caduta possono non solo causare dolore, ma anche disturbare seriamente le funzioni dell’intera colonna vertebrale. In casi particolarmente difficili, una persona non sarà in grado di camminare e sedersi normalmente.

6. Le nascite troppo pesanti causano dolore al coccige quando portano a traumi.

7. Lo sviluppo di patologie oncologiche nella colonna vertebrale e nel coccige può causare dolore di diversa natura e intensità.

8. Varie malattie delle ossa pelviche.

9. Osteocondrosi.

10. I processi infettivi nel corpo possono causare dolore e disagio nel coccige.

Oltre alle cause principali, il dolore al coccige può essere causato da tali fattori:

• l’abitudine di sedere su mobili troppo duri;

• dormire su un materasso non ortopedico;

• varie malattie infiammatorie del sistema genito-urinario (uretrite, prostatite, candidosi, ecc.);

• lo stress e l’instabilità emotiva possono provocare un sovraccarico nel corpo e, di conseguenza, un dolore al coccige. Inoltre, in tale stato una persona può sviluppare emicrania, depressione e malattie del tubo digerente;

• dolore idiopatico (sintomi la cui origine non può essere determinata);

• rimanere a lungo in posizione seduta (soprattutto quando si lavora al computer);

• una cattiva abitudine di sedersi in bagno per troppo tempo durante la defecazione;

• malattie infiammatorie dell’utero e delle tube di Falloppio;

• infiammazione di appendicite;

• costipazione cronica;

• l’operazione trasferita sul retto, dopo la quale si sono formate cicatrici di grandi dimensioni;

• curvatura della colonna vertebrale (scoliosi);

• deposizione di sali nella zona tra il coccige e l’osso sacro;

• Varie malattie della colonna vertebrale, accompagnate da sintomi neurologici.

Il coccige fa male quando ti siedi: sintomi e diagnosi

Per varie malattie del coccige, una persona può soffrire di tali sintomi:

1. Dolori acuti e acuti che aumentano in posizione seduta.

2. Attacchi di dolore, che dalla schiena scendono dolcemente nella zona del coccige.

3. Dolore pulsante accompagnato da febbre alta e debolezza generale del corpo.

4. Dolore doloroso (opaco), che aumenta dopo la defecazione.

5. dolore tiro, che appare dopo una lunga seduta su superfici dure.

Di norma, il dolore al coccige ha un carattere parossistico. Cominciano bruscamente e altrettanto improvvisamente possono fermarsi. Inoltre, a volte i pazienti sperimentano una sensazione di bruciore e sensazione di formicolio nel coccige, che dà nella zona della parte bassa della schiena.

Se compaiono almeno due dei suddetti sintomi, si consiglia di consultare un medico.

Dopo l’esame, il medico può prescrivere i seguenti esami:

• RM;

• CT;

• ecografia del coccige;

• analisi generale delle urine;

• un esame del sangue generale;

• Ultrasuoni della cavità addominale e dei reni;

• esame da un neurologo;

• esame con un traumatologo.

Il coccige fa male quando ti siedi: trattamento

Il trattamento del dolore nel coccige viene prescritto in base a ciascuna diagnosi specifica. Di regola vengono praticate terapie tradizionali che includono fisioterapia, farmaci e massaggi.

Il complesso delle procedure di trattamento include:

• darsonvalutazione rettale;

• massaggio terapeutico;

• Laserterapia;

• ozocerite;

• Trattamento ad ultrasuoni;

• elettroterapia;

• applicazioni di paraffina;

• trattamento con corrente diadinamica;

• trattamento con ozocerite;

• procedure di fango;

• terapia manuale.

Inoltre, il paziente deve necessariamente impegnarsi in terapia fisica per il coccige. Include un intero complesso di esercizi che devi fare almeno due volte a settimana. In questo caso, vale la pena ricordare che nelle malattie del coccige non è consigliabile correre, saltare ed eseguire movimenti improvvisi. Un’alternativa eccellente alla terapia fisica può essere lo yoga.

Se il decorso della malattia è accompagnato da gravi spasmi nel coccige, il medico può prescrivere i microcherpi a olio del paziente. Ammorbidiranno il dolore nel retto e alleggeriranno gli spasmi durante la defecazione.

La terapia farmacologica prevede l’accettazione di tali gruppi di farmaci:

1. Analgesici (farmaci analgesici): Novocaina, lidocaina, Ketanov. Allo stesso tempo, alcuni di loro possono essere usati per via orale, e alcuni sono esterni, sfregandosi nel coccige del paziente. Inoltre, con attacchi acuti dolorosi, il paziente può ricevere speciali procedure antidolorifiche (masticando una zona di novocaina vicino al coccige e al coccige stesso).

2. Farmaci restful o gli antidepressivi possono essere prescritti nel caso in cui la malattia del coccige sia stata scatenata dallo stato psico-emotivo instabile del paziente.

3. Farmaci antipiretici (Naise, Nurofen, Paracetamol) può essere prescritto a un paziente se ha una temperatura corporea elevata.

4. antinfiammatorio medicinali per uso locale (gel Diclac, Diclofenac, ecc.).

La terapia manuale è molto efficace, poiché migliora la circolazione sanguigna nella zona del coccige, allevia il problema del ristagno di sangue e allevia gli spasmi muscolari. Dopo un ciclo completo di tale trattamento, il paziente può eliminare completamente il dolore.

Tutti i mezzi e metodi di trattamento sopra riportati aiuteranno a ripristinare la circolazione sanguigna nel coccige e ad alleviare il dolore. Nel caso in cui la terapia tradizionale non abbia avuto l’effetto previsto, al paziente può essere prescritto un trattamento chirurgico. Molto spesso, gravi lesioni del coccige portano a questo, che semplicemente non può essere completamente curato. Quindi il paziente subisce un’operazione chiamata cocciectomia. La sua essenza sta nella completa rimozione del coccige.

Il coccige fa male quando ti siedi: come ridurre il dolore

Per ridurre il dolore al coccige, è necessario:

1. Con lavoro sedentario, occupati del posto di lavoro. La sedia rigida è meglio sostituita con una sedia morbida con schienale ortopedico. È inoltre possibile utilizzare speciali cerchi ortopedici posizionati sotto i glutei.

2. È importante non rimanere a lungo in posizione seduta e almeno ogni mezz’ora per fare un riposo di cinque minuti. In questo momento, dovresti eseguire diversi esercizi (pendenze, sit-up, riscaldamento per braccia e spalle). Ciò contribuirà ad alleviare lo stress e la tensione dal coccige.

3. Non eseguire malattie di natura proctologica, poiché sono uno dei primi a provocare dolore acuto nel coccige.

Inoltre, per alleviare rapidamente il dolore nel coccige, è possibile applicare metodi popolari.

Il più efficace di loro sono:

1. Comprimi dalla tintura di valeriana, che deve essere applicata al coccige del paziente per 2-3 ore. Ripeti la procedura due volte al giorno.

2. Maglia di iodio sul coccige.

3. Comprimi da aceto di mele (3 cucchiai di aceto in un bicchiere d’acqua), che deve essere applicato al coccige durante la notte.

4. Comprime l’argilla blu con olio di olivello spinoso in un rapporto di 2: 1.

5. Risciacquare con iodio. Per questo, prima della procedura, è necessario macinare bene il coccige e applicarlo con tintura di iodio. Dopo, dovresti avvolgere il tuo corpo con una coperta calda. Ripeti la procedura fino a tre volte a settimana.

6. L’impatto di un magnete. Con questo scopo è necessario effettuare un magnete di anello sul coccige per 10-15 minuti ogni giorno.

7. L’olio di abete può essere sfregato nel coccige tre volte al giorno. Allevia l’infiammazione e allevia il dolore acuto.

8. Mezzo di ravanello:

• mescolare 200 ml di succo di ravanello e 100 ml di alcol;

• strofinare la miscela preparata nel coccige tre volte al giorno per due settimane.

9. Unguento alla mamma:

• Mescolare in ugual misura una mummia con olio di rose;

• strofinare nel coccige due volte al giorno per una settimana. L’agente aiuterà a ridurre l’infiammazione e alleviare la sindrome da dolore abbastanza rapidamente.

Leave a comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *

7 + 3 =